Il WC del futuro

Lo avevo già accennato, ed eccomi qua a scrivere a proposito della toilette giapponese.

Se avete sempre storto il naso quando in viaggio vi trovare ad avere bisogno del bagno, in Giappone resterete a bocca aperta e più che soddisfatti.

Quello che il Giappone offre a chi usufruisce del bagno è un’esperienza senza precedenti. Si parte dalla cosa più ovvia, che poi così ovvia non è, ovvero la pulizia. I bagni PUBBLICI sono impeccabili, c’è sempre chi di dovere tiene l’area pulita e nel bagno stesso si trova detergente e salviette per pulire la postazione nel caso in cui siamo noi a sporcare. La tavoletta, di conseguenza, è sempre pulita e brillante! Oltre alla pulizia, che è alla base, troviamo il fattore privacy, altro comfort forse troppo sottovalutato in occidente. Per rispettare la privacy in bagno troviamo un pulsante che emette suoni naturali per coprire i vostri rumori, sgradevoli magari anche per chi si trova fuori ad aspettare il proprio turno. Oltre ai suoni troverete altri 3-4 pulsanti. Non andate nel panico, e prendete il vostro tempo. Due pulsanti sono indirizzati alla pulizia personale, quindi lasciate che il water lavi la parte posteriore ed anteriore, regolate l’intensità del getto e temperatura e decidete se farvi asciugare da un getto di aria calda. (Provare per credere, ma ricordate che tutto ciò funziona una volta seduti, il wc riconosce la pressione sulla tavoletta.. tutto questo per evitare docce indesiderate! Ma ancora non è finita! Il water è in grado di alzare il coperchio da solo appena entrate in bagno, la tavoletta non poteva che non essere riscaldata e lo sciacquone e deodorante automatico non appena avete terminato i vostri bisogni. Il bello è che questi WC li troverete ovunque, in stazione, ai supermercati e nelle case!

Che dire, mi pare di aver fatto un viaggio nel futuro e mi mancherà tutto questo comfort!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *